H.B. Fuller acquisisce Beardow Adams e si dedica all’innovazione e ad una produzione più sostenibile

H.B. Fuller, il principale produttore di adesivi nel mondo ha acquisito recentemente Beardow Adams, un’impresa con fatturato da 130 millioni di euro a gestione familiare ubicata in Gran Bretagna che si è sviluppata da quando è nata nel 1976, come produttore multinazionale di adesivi di rinomata fama e con clienti in più di 70 paesi. Con infrastrutture produttive in tutta Europa e negli USA e una potente rete di distribuzione in tutto il globo, Beardow Adams è stata riconosciuta per l’impegno rivolto alla qualità e al servizio in un’ampia serie di applicazioni industriali. L’acquisizione accelererà i ritmi di crescita economica in molti mercati finali chiave e genererà sinergie operative grazie all’ottimizzazione produttiva, ad una estesa piattaforma di distribuzione e all’innovazione che marca la differenza.
“La partnership fra le due società è un grande passo avanti per raggiungere il nostro obiettivo di rafforzare la nostra leadership nei mercati e nelle aree geografiche in cui operiamo espandendo la base della clientela e il portafoglio tecnologico, in linea con le odierne megatendenze relative all’e-commerce, alla sicurezza alimentare e alla sostenibilità. Unendo le nostre attività, ci rafforzeremo nell’industria produttrice di adesivi”, ha affermato Jim East, vicepresidente esecutivo dei dipartimenti di Igiene, Salute e Adesivi d’uso comune.
Elizabeth Staab, Responsabile della Sostenibilità a livello globale del Packaging di H.B. Fuller, ha rilasciato un’intervista in cui ha spiegato il ruolo degli adesivi nel settore degli imballaggi e nella sostenibilità motivando la scelta dei polimeri verdi.

ALTRE NOTIZIE